giovedì 29 novembre 2007

Crampi


Ore 20.00: Corso di nuoto a Desenzano. Pensavo ad una lezione tranquilla e invece dopo circa mezz'ora ho avuto un crampo anche abbastanza doloroso al polpaccio sinistro. Sinceramente mi capita così raramente di avere crampi che non ho mai approfondito il fenomeno. Ma cosa sono e soprattutto a cosa sono dovuti?


Trovo grazie a Google questo interessante articolo su Sport e Medicina:



Capita a volte, praticando l'attività sportiva, di avvertire un dolore al polpaccio, alla parte posteriore della coscia o al piede, improvviso e spesso molto acuto. è un dolore intenso e lancinante, che non scompare e impedisce il protrarsi dell'attività fisica stessa; questa situazione si chiama "crampo".I crampi sono delle contrazioni muscolari violente, involontarie ed improvvise che solitamente si presentano durante uno sforzo, o perfino durante la notte, nel sonno. Queste contrazioni sono favorite dalla perdita di liquidi e sali minerali che avviene con la sudorazione durante l'attività fisica.
In effetti, quando si suda durante un allenamento, si crea uno squilibrio elettrolitico nei muscoli, dovuto proprio alla perdita di liquidi e sali minerali contenuti nel sudore. Questi elementi vanno, quindi, reintegrati al più presto possibile. Se ciò non accade, è possibile andare incontro ai crampi.I crampi però possono essere evitati, innanzitutto praticando stretching prima e dopo l'attività fisica e prolungando le sedute di allenamento ogni volta un po' di più, in modo che il corpo si abitui gradualmente allo sforzo fisico.Abbinate a questa pratica anche un immediato reintegro di liquidi e sali minerali con appositi cibi o bevande che contengano le giuste quantità di sodio, magnesio, calcio e potassio. Può essere utile anche, prima di iniziare l'allenamento, bere del succo di frutta e dell'acqua minerale, che serviranno a contrastare la successiva perdita di liquidi.
Evitate di assumere diuretici, antistaminici o alcolici prima dell'allenamento perché i primi aumentano la perdita di liquidi mentre i secondi favoriscono la disidratazione. Evitate anche di fare attività fisica subito dopo aver mangiato, poiché la digestione utilizza la maggior parte del sangue in circolo sottraendolo a tutto il resto del corpo, quindi anche ai muscoli, predisponendo più facilmente all'insorgenza dei crampi. Anche l'abbigliamento può essere d'aiuto: non indossate nulla di scuro, ma preferite indumenti chiari perché questi assorbono meno calore e quindi vi fanno sudare di meno. Inoltre assicuratevi che il materiale con cui sono fatti gli indumenti che utilizzate per l'allenamento siano capaci di far traspirare la
pelle, garantendovi così la giusta temperatura; evitate quindi indumenti
"plastificati", che alterano la termoregolazione (e non servono a far dimagrire!). Per quanto riguarda le calzature evitate le scarpe troppo strette o di stringere troppo i lacci.Non vi sono cure particolari per i crampi. L'unica soluzione è quella di reintegrare immediatamente i liquidi persi e di agire direttamente sul muscolo colpito. Se il crampo vi ha colpito al
polpaccio, sedetevi a terra con la gamba dolorante tesa e l'altra piegata, afferrate le dita del piede e tirate verso di voi finché non sentite che la rigidità del muscolo diminuisce. Se il crampo, invece, ha colpito la coscia, dovete ricorrere all'aiuto di qualcuno che vi alzi il calcagno e spinga forte il ginocchio verso il basso, mentre voi massaggiate il muscolo colpito. Entro pochi secondi tutto dovrebbe passare. Se il crampo colpisce il piede, fate come per il polpaccio, tirate verso di voi le dita e spingete il calcagno in avanti; se colpisce la mano, congiungete la mano dolorante con quella che non vi fa male e spingete le dita verso il polso. Tutte queste tecniche, così come lo stretching, servono ad allungare il muscolo ed evitare che questo si contragga più del dovuto, o a riportarlo ad una lunghezza normale quando viene colpito dal crampo. E' importante eseguire queste azioni di "allungamento" in maniera dolce e graduale: un movimento "brusco" potrebbe accentuare la contrattura del muscolo invece di favorire la scomparsa della stessa.




Cito anche un altro articolo che si può trovare su MediciItalia. Spero comunque di recuperare alla svelta per poter fare una garetta Domenica.

Paganini non "ripete"

Ieri sera sono uscito alle 19.30 per compiere una serie di ripetute come da programma di allenamento. Freddo tremendo! Mi si ghiacciavano le mani e le orecchie!
Come se non bastasse per due volte alcuni cani (non ridete..) portati dai loro bei padroncini a far i loro bisogni al parco mi hanno inseguito... insomma dopo 5 serie di ripetute mi sono fermato. Serata no. Ripetute Addio.
Alle 21 però ho raggiunto il G.P. Franke che si trovava al bar del campo sportivo di Ponti per decidere a quali non competitive andare in dicembre.
Intanto domani, piscina!

martedì 27 novembre 2007

Volontari

Ecco un'altra bella foto presa in prestito da Flickr sul tema podistico.
D'effetto, no?


domenica 25 novembre 2007

Obiettivo STRAMILANO 2008!!!

Finalmente mi do un obiettivo di medio periodo: correre decentemente la Stramilano 2008.
Sarà probabilmente la mia prima corsa agonistica (Stramilano Agonistica Internazionale Half Marathon - Km 21,097 - DOMENICA 6 APRILE 2008 - Ore 10.45 Piazza Castello), ecco il percorso.
perciò comincio a programmare un lungo periodo di allenamento.
Provo ad aggregarmi a Micio1970 per un allenamento parallelo "virtuale". Evidentemente le velocià saranno molto diverse visto che Micio mi farà mangiare polvere!


Macro fasi:



Periodo di costruzione secondo Albanesi.
Tra parentesi i km nel caso di ripetizione del ciclo.

Prima Settimana
- 10 (12) x 200 m (senza contrarsi) con rec. 1' da fermo
- 10 (14) km FL
- 3000 (RG-5) + 7 km a (RG+25)

Seconda Settimana
- 12 (14) x 200 m (senza contrarsi) con rec. 1' da fermo
- 16 (18) km FL
- 18 (20) km FL

Terza Settimana
- 14 (16) x 200 m (al massimo, ma senza contrarsi) con rec. 1' da fermo
- 14 (16) km FL
- 22 (24) km FL

Quarta Settimana
- 16 (18) x 200 m (al massimo, ma senza contrarsi) con rec. 1' da fermo
- 14 (16) km FL
- 10 km a RG+40 + 10 km a RG+15

Quinta Settimana
- 18 (20) x 200 m (al massimo, ma senza contrarsi) con rec. 1' da fermo
- 14 (16) km FL
- 25 (28) km FL

sabato 24 novembre 2007

Domani... a letto

No ragazzi, domani non vado alla corsa di Palazzolo di Sona. Sono da poco tornato da una due giorni di full immersion in una meeting della mia azienda che si è tenuta in uno stupendo agriturismo nel monferrato.. ma sono giorni che piove e domani veramente non ho volgia di correre tra acqua e fango. Mi sa che se piove ancora me ne sto a letto!

martedì 20 novembre 2007

Bon Jovi - Bad Medicine

Sempre alla ricerca della Playlist del perfetto runner mi suggeriscono questa... che ne dite?



lunedì 19 novembre 2007

Commento UMV alla corsa di Peschiera

E' uscito sul sito dell'UMV (Unione Marciatori Veronesi) la recensione della corsa non competitiva di Peschiera del Garda "Marcia della Città Fortificata" che ho fatto il 4 novembre scorso e sono state pubblicate anche alcune foto.
Complimenti ancora al G.P. Franke organizzatore dell'evento.

domenica 18 novembre 2007

Fatta la 15km di Cavalcaselle

Ritrovo con Giorgio alle ore 7,30 al Bar azzurra (davanti alla chiesa del Beato Andrea) di Peschiera del Garda per un caffè con il G.P. Franke perima della partenza. Finalmente ho conosciuto dal vivo Michele, visto che le nostre comunicazioni podistiche fin'ora erano rilegate al web.

Ore 8,30 Partiti!

Ho fatto una sottovalutazione pazzesca del aspetto metereologico. FACEVA UN FREDDO CANE!! ed io ero in maniche corte!! Tremendo. Mi sembrava di perdere le braccia dal freddo.

Comunque il mio obiettivo era di chiudere sotto 1:20:00 e l'ho questi 15 km esattamente in 1:18:17 alla media di 5:13/km, non male. Giorgio invece chiude in un ottimo 1:10:00 circa.

Miglior tempo personale al 10° km con un tempo 51:46 (media 5:11/km).



Grazie a Michele per avermi mandato il percorso rilevato con il suo GPS (Garmin Forerunner 305)


Domenica prossima (25/11) ci sarebbe in programma la:

QUATTRO PASSI FRA LE COLLINE 28.ma Edizione
PALAZZOLO DI SONA - Baita Alpini - ore 8,30
Organizza: G.P. TACCONI MODE - GRUPPO ALPINI

Tre percorsi ondulati di km 6, 10 e 16

Vediamo...

venerdì 16 novembre 2007

Plain White T's - Hey There Delilah

Scusate la divagazione non podistica. Non aggiungo parole è solo da ascoltare.

Dedicato all'Aquila della notte.

Ehilà Delilah

Ehilà Delilah

Come si sta a New York

Sono lontano un migliaio di chilometri

Ma, ragazza, stasera sei così carina

Sì, è così

Time square non può brillare tanto quanto te

Giuro che è vero

Ehilà Delilah

Non preoccuparti della distanza

Sarò subito lì se ti senti sola

Ascolta un'altra volta questa canzone

Chiudi gli occhi

Ascolta la mia voce, è il mio travestimento

Sono al tuo fianco

.....

giovedì 15 novembre 2007

Cavalcaselle - 36° STRACADA DE LA FIERA

Su segnalazione di Michele del G. P. FRANKE Domenica mattina parteciperò a questa non competitiva.

36^STRACADA DE LA FIERA :: 6,500-15,00 Km'
Cavalcaselle Comune Castelnuovo Del Garda (VR)

CAVALCASELLE - Via XX Settembre (ex Albergo Italia) ore 8,30 tutti i servizi saranno in funzione dalle ore 8,30,
Organizza: G.P. FANNULLONI Due percorsi piani di km. 6,5 e 15
Tempo max. ore 3,00 - Ristori sui percorsi e all'arrivo Riconoscimento ai partecipanti: gr. 250 di tortellini al prosciutto crudo e gr. 250 di pasta fresca del Pastificio AVESANI + sacch. UMV ai soli arrivati in possesso del buono ristoro Trofei e coppe ai Gruppi - Quote: Euro 2,00 e Euro 1,00 solo sacch. UMV - INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI: FRANCO BONADOMANE tel. 347 8153908 Chiusura iscrizioni gruppi: ore 22,00 del 17.11.2007

Stasera nuoto

Stasera lezione di nuoto. Siamo ancora abbondantemente in fase di perfezionamento della tecnica. Quindi poche vasche ma fatte bene, pensando alla posizione, al movimento. Comunque sempre impagabile la sensazione di andare a letto con tutti i muscoli rilassati da una bella nuotata. Alla prossima.

martedì 13 novembre 2007

Peso a 77,9kg

Stamattina mi sono pesato e l'ansia sta passando.
Ad inizio anno veleggiavo quasi sui 90kg, poi ho iniziato a correre e a giugno ero sceso già a 82 kg. Da Luglio è iniziata una lenta e inesorabile discesa fino a toccare quota 76,5 kg il 20 Settembre. Tra Ottobre e Novembre però è iniziato un pericoloso aumento fino a toccare 79,3 kg il 3 di Novembre. Dicono che dopo un lungo calo sia fisiologico una tendenza all'aumento. Beh l'ho subito presa di petto anche perchè il livello psicologico degli 80 kg non voglio assolutamente oltrepassarlo.
Stamattina questo 77,9 letto sulla bilancia mi ha un po' rilassato.

Claudio Pasquali - Peso

Stupido è chi lo stupido fa

Ho inesorabilmente preso spunto da Pantharun ma questo video non poteva assolutamente mancare sul mio Blog. La nuotata di ieri è stata un ottimo defaticante e la pizza a seguire ancora di più!

lunedì 12 novembre 2007

Stasera.. nuoto

Ieri corsa, stasera nuoto! E dopo il corso tutti in pizzeria per un bel Carbo-load!

Percorso Maratonina di Peschiera

Ringrazio tutti quelli che hanno risposto al mio appello per la ricerca della piantina del percorso della 8° MARCIA DELLA CITTA' FORTIFICATA di Peschiera del Garda (Vr) che ho corso Domenica 4/11. In particolare ringrazio Michele del gruppo podistico FRANKE che mi ha inviato questa mappa rilevata con il suo GPS e Fabrizio Sandrelli che addirittura mi ha portato a casa la locandina originale dell'evento.

domenica 11 novembre 2007

9 km collinari a 5:13/km

Stamattina preso dal rimorso di aver fatto un'altra settmana senza uscite e complice un sole davvero invitante mi sono infililato le mie Nike e sono uscito per fare quello che chiamo "Percorso B", 9 km collinari tra il paese di Ponti e il lungo Mincio passando per le colline moreniche.
Volevo verificare due elementi: l'effetto di due mezze maratone consecutive sul mio fisico e il mio ultimo blando allenamento. Ultima volta che ho fatto questo percorso è stato quasi un mese fa segnando 48:55.

Oggi ho chiuso in 46:32 cioè 2:23 in meno rispetto all'ultima volta, poco lontano da quel 46:10 che è il mio personale sul percorso. Abbastanza soddisfatto.


PS: Le mie Nike Vomero 2 hanno compiuto oggi 401 km... Auguri.




___________________
Dati:
Percorso: Ponti-Percorso Collinare B
Partenza: 11/11/07 ore 11.30
Distanza: 8,92 km
Tempo: 0:46:32
Passo: 5:13 al Km
Frequenza Cardiaca Media: - bpm
Frequenza Cardiaca Max: - bpm

rilevamenti intermedi
1) alla sbarra che porta al lungo lago 11:13
2) alla sbarra dei magazzini protez civile 19:25
3) alla centrale 26:48
4) all'incrocio per via s.nicolò 31:40
5) all'agriturismo bitturini 38:18
6) sul"pordoi" 40:28
7) al cimitero 44:18
8) all'arrivo 46:32

lunedì 5 novembre 2007

L'uso del cardio nella corsa

Comincio ad elocubrare qualche considerazione post-gara. Prima di tutto penso all'efficacia del cardiofrequenzimetro nella corsa. Domenica scorsa a Peschiera, guardando i dati, ho fatto una corsa piuttosto "tranquilla" circa 159 battiti al minuto di media mentre la Domenica prima a Buscolto i dati indicavano una uscita un pelo più impegnativa (161 bpm di media). Purtroppo è vero l'esatto contrario! Mentre a Buscoldo sono arrivato con la sensazione di essermi risparmiato troppo a Peschiera sono arrivato veramente con le forze al minimo.

Albanesi, in un primo articolo, si mostra molto dubbioso rispetto al suo utilizzo nella corsa. Esprime sostanzialmente due tipi di limiti uno tecnico, facendo riferimento all'affidabilità della rilevazione, e uno più concettuale sulla rilevazione dell' FCmax.

Anche in un successivo articolo sulla strumentazione del fitness quando parla del cardiofrequenzimetro dice che principalmente è usato per evitare al soggetto "la fatica di capirsi".

Orlando Pizzolato in questo articolo su Podistidoc.it afferma che a parità di ritmo di gara è fisiologico che con il passare dei km la frequenza cardiaca aumenti quindi per determinare il ritmo da tenere bisogna considerare questo effetto.
Non saprei, ma dalla mia breve esperienza non ho trovato un grande supporto durante la gara. Voi che ne dite?

Breve impressione sull'organizzazione della gara

Michele, che fa parte del Gruppo Podistico FRANKE organizzatore della manifestazione di domenica, mi chiede le mie impressioni sull'organizzazione dell'evento considerando anche il fatto che è il primo anno che si prevede un percorso di 21km.
Prima di tutto devo fare i complimenti perchè il percorso era bellissimo sia per il tipo di tracciato molto vario (ghiaia, asfalto, sterrato, in piano, in salita) sia per le meravigliose viste panoramiche del lago e delle campagne collinari. Il percorso era assolutamente ben segnalato con cartelli chiari e visibili... anche se io e qualche altro amico abbiamo avuto molti dubbi sull'effettiva misurazione del famoso "ultimo chilometro"; sembrava molto di più (stanchezza a parte). I ristori andavano più che bene. Sarebbe stata d'effetto una bella partenza con passaggio sotto un portone gonfiabile.
Non ho trovato molto materiale online come locandina, percorso ecc... Ho provato a ricostruire il percorso fatto ma mi sono perso. Se qualcuno avesse la cartina mi faccia sapere!
Oggi sono a pezzi... e ho anche il corso di nuoto stasera!!! Tra l'altro chi faceva servizio in piazza a Ponti (Fabio) era proprio il mio istruttore di nuoto!
Comunque Michele avete fatto veramente un ottimo lavoro!

domenica 4 novembre 2007

Maratonina di Peschiera in 1:58:17

Alla fine ci sono andato... un po' allo sbaraglio ma mi sono fatto quest'altra 21km. Si tratta proprio dell'per l'8° MARCIA DELLA CITTA' FORTIFICATA di Peschiera del Garda (Vr).







Le condizioni di partenza erano pessime:

  1. da Domenica scorsa (maratonina di Buscoldo) non mi sono più allenato
  2. dopo l'abbondante cena di ieri sera sono andato subito a letto praticamente bloccando la digestione

  3. il mio forte raffreddore mi sta affaticando la normale respirazione

  4. il mio orecchio sinistro continua a darmi un forte fastidio
Insomma un bollettino di guerra.



Comunque sia ore 8.00 passa puntualissimo Angelo a prelevarmi a casa ed arriviamo in breve alla vicina Peschiera del Garda. C'era veramente una marea di gente... forse troppe! Infatti i primi 6 km li ho passati a schivare gente a fermarmi e ripartire di fronte a code di persone che passeggiavano (rischio di queste non competitive). La cosa mi ha un po' innervosito ma poi proprio quando stavo trovando un po' di ritmo il percorso, molto bello e panoramico, ha cominciato a diventare collinare, difficile, lento, molto pendente. Ho provato molta fatica. Quasi subito ho sentito le gambe non girare per bene; facevano fatica, i muscoli un po' contratti.

Mi ero posto l'obiettivo di migliorare di poco il tempo di domenica scorsa (1:58:27 a una media di 5:38/km) ma questo percorso è veramente molto più impegnativo. Ho chiuso con estrema fatica in 1:58:17 praticamente lo stesso tempo.

Ma grazie a questa gara mi nascono alcune dubbi come la reale efficacia dell'uso del cardiofrequenzimentro e la giusta strategia di gara. Cercherò risposte nei prossimi giorni.


___________________
Dati:
Percorso: "Marcia della Città fortificata" di Peschiera del Garda
Partenza: 4/11/07 ore 8.30
Distanza: 21,00 km
Tempo: 1:58:17
Passo: 5:38 al Km
Frequenza Cardiaca Media: 159 bpm
Frequenza Cardiaca Max: 185 bpm

venerdì 2 novembre 2007

Pessima forma

Non sto assolutamente bene...
In questo Venerdì di ponte per tutti (ma non per me che sono regolarmente in ufficio) ho un forte mal di testa associato ad un raffredore fastidioso con un bel orecchio assordato come ciliegina!
Dalla mezza maratona di domenica non sono più uscito (sigh...) e la prevista uscita di domenica prossima a Peschiera Del Garda (VR) all'8° MARCIA DELLA CITTA' FORTIFICATA un po' si allontana. Cacchio!

keyword

correre, jogging, running, podismo, podistica, podista, atletica, amatore
 
Clicky Web Analytics