sabato 26 luglio 2008

15° Corsa di San Giacomo a Pozzolengo (BS)

Prima esperienza con queste brevi competitive estive che solitamente si tengono nel bresciano. Questa corsa di San Giacomo è stata divertente. Poi la sagra alla fine ha completato la bella serata.

Ritrovo al Bar azzurra di Peschiera d/G ieri alle ore 19:15 per dirigersi tutti verso Pozzolengo (BS). Eravamo in tanti ieri sera... 2008-07-25 Pozzolengo- 15° corsa di San GiacomoUna volta arrivati si percepisce subito una tensione agonistica che nemmeno a Jesolo avevo notato. Si vedono tipi seriosi che fanno un duro riscaldamento. Gente che non parla molto per rimanere concentrata e penso: "Cavolo stasera arrivo davvero ultimo!". Poi do un'occhiata alla partenza e vedo che si inizia con un salitone da paura... così tanto per gradire.. come aperitivo diciamo. Vabbè mi convinco di non pensare a nulla e di fare la mia gara impostando un passo di 5:10/km per questi teorici 8km.  Teorici perchè alla fine sono soltanto 5,74 km e visto che mi ero impostato tutta la gara su una distanza più lunga mi sono mangiato tutto il gas che avevo tenuto per lo sprint finale! Mi sono strovato all'arrivo dicendomi: "Ma come? Già finita?". Risultato: 5,74 km in 29:47 al passo di 5:12/km. Passaggio ai 5 km in 25:54.

2008-07-25 Pozzolengo CORSA DI S. GIACOMO  25-07-2008, Passo - Distanza

Comunque bene così. Ho fatto tutta la gara a fianco del mitico Alessando (nella foto con la maglia blu) arrivando assieme. Era alla s2008-07-25 Pozzolengo- 15° corsa di San Giacomo (1)ua prima competitiva e si è comportato benissimo!

Comlimenti Ale!

Ormai non fa quasi più cronaca il terzo posto in categoria dell'immancabile Giacomo (eccolo in foto, il primo a sinistra). Sempre presente sui podi! Grande, bravissimo come sempre.. la lepre del GP FRANKE!

Premio speciale per Luigi che ha corso tutta la gara con gli occhiali di Sara, visto che i suoi si erano rotti poco prima: la giuria gli ha assegnato il premio Fashion Running Pozzolengo 2008.

Belle prestazioni anche di Michele e Cristiano anche loro sopresi dalla brevità della gara. Rivisti dopo tanto tempo anche il nonno Adri e Paolo Lizieri. Brave anche tutte le nostre donne: Annie, Sara, Edina, Simone Patrizia e tutte le altre!

Al termine della corsa e delle premiazioni, abbiamo trovato una fontana a perta e ci siamo lavati alla bene meglio e rimessi gli abiti civili ci siamo immersi nella sagra di Pozzolengo per festeggiare la bella corsa tra risotti, grigliate, patatine, torte e birra!!

2008-07-25 Pozzolengo- 15° corsa di San Giacomo (2)

Il mio Garmin 305 mi dice con estrema esattezza che durante la corsa ho consumato 471 calorie ma non riesco a trovare la funzione che mi dica quante ne ho riprese durante la cena.. boh.. meglio così!

venerdì 25 luglio 2008

Stasera tutti a Pozzolengo!

Stasera tanti di noi, del GP FRANKE, andranno alla corsa di San Giacomo a Pozzolengo per questa competitiva di 8 km. Ci si trova verso le 19.30 sul posto. Io mi impasticco un po' con antiinfiammatori ma vado di sicuro. Dopo la corsa si resta tutti lì per mangiare qualcosa insieme. A stasera!

 

Pozzolengo (BS) Loc. San Giacomo
15ª CORSA DI S. GIACOMO
Corsa podistica. Km 1,5-4-8 - Partenza ore 20 - Promotore: Atl. Pozzolengo - Informazioni: tel. 030.9916144

giovedì 24 luglio 2008

1000m a nuoto

Luca MarinQuesto giovedì sera comunque mi sono fatto le mie 40 vasche alla piscina Airone di Goito in compagnia di amici. Mi ha fatto proprio bene credo anche alla mia tendinite.

Ho provato una serie di 10 vasche, 250m, per verificare il tempo che farei nel mini triathlon di Desenzano ma siamo sempre alti con i tempi. Ho simulato la gara nel lago muovendo poco le gambe (che si risparmiano per la bici e la cora) ma i tempi restano tra i 6:40 e i 7:00.

La compagnia di buoni amici comunque fa sempre bene anche allo spirito. Stasera, mi sento stanco e soddisfatto. Birra tutti insieme e a nanna!

Tendinite fastidiosa

Tendiniti

Non cìè niente da fare.. questa piccola ma fastidiosissima tendinite al piede sinistro non ne vuole sapere di andarsene. Ho rallentato se non praticamente fermato qualsiasi attività trumatico alle gambe ma niente.. è ancora li.

Che si fa? Visita da un fisioterapista. Non vedo altre vie.

Sono quasi dieci giorni di dolore intermittente. E' vero anche che nel bel mezzo di questa tendinite mi sono concesso un allenamento particolarmente provante come "il giro delle tre croci" e una prova di mini triathlon. Ma come si fa a stare farmi?

martedì 22 luglio 2008

Incontro con Franco Mussida

La mia sorellina (Grazie!) mi manda questa foto che ha ritrovato oggi sul suo cellulare. Siamo io e Angelone con il mitico Franco Mussida, chitarra, voce e anima della PFM (Premiata Forneria Marconi) dopo il concerto  a Mantova di quest'inverno.

Allego anche questo video dove il grande Mussida canta e suona "Impressioni di Settembre". Il Franco nazionale è, e chi se ne intende lo sa, uno dei più grandi compositori e chitarristi italiani. Chi può scordare "Maestro della voce"? Davvero un grande onore averlo conosciuto.
 

lunedì 21 luglio 2008

Ritrovo alla "Festa del Polastrèl"

ANSA 20/07 ore 19.30. Si parla con insistenza di un giro di telefonate improvviso che annunacia una riunione straordinaria del GP FRANKE alla "festa dal polastrèl" di Olfino di Monzambano.

ANSA 20/07 ore 20.00. Voci confermano la presenza di alcuni menmbri del GP FRANKE alla festa. Non tutti sono presenti ma solo quelli che sono riusciti a raggiungere il posto vista l'improvvisa convocazione. Sicuramente sono stati avvistati sul posto Claudio, Giacomo, Michele, Cristiano, Enzo, Paolone e Luigi con consorti.

ANSA 20/07 ore 22.30. E' appena terminata la riunione urgente e i membri presenti si dirigono inspegabilmente verso lo stand delle grappe Marzadro. Altri, per distrarre la stampa, si sono mescolati tra la folla che balla il liscio.

ANSA 20/07 ore 23.45. La riunione straordinaria si è sciolta e si notano alcuni membri che lasciano la festa. L'esito dell'incontro sembra essere stato molto soddisfacente vesti i sorrisi impressi sui visi. (Merito dello stand Marzadro?)

sabato 19 luglio 2008

Cena sociale del Gruppo Podistico FRANKE

Appena tornato a casa dal massacrante giro delle tre croci, doccia veloce e via per la cena sociale del mio gruppo podistico offerta dal nostro prezioso sponsor: la FRANKE. Bella serata in compagnia di Donata e di tanti amici. 

2008-07-18 Cena GP FRANKE (6)

2008-07-18 Cena GP FRANKE (7)Ringrazio chiaramente il nostro reporter ufficiale Alessando che come sempre con grande professionalità realizza ottimi servizi fotografici.

Certo che la fatica dell'allenamento di stasera insieme ai resegoni e ad Alessando si fa ancora sentire  e lo si vede anche rispetto all'ordinazione del bere tra me e Donata. Indovinate chi ha ordinato la mega WEIZEN e chi la birretta piccola...

2008-07-18 Cena GP FRANKE (1)

2008-07-18 Cena GP FRANKE

Il nostro presidente, sempre galantuomo, ha anche donato una rosa ad ogni sentile signora presente stasera.: grande Gianni! La serata si chiude trasferendoci a Monzambano per un ultimo brindisi con musica dal vivo.

venerdì 18 luglio 2008

Giro delle tre Croci

Ritrovo verso sera al bar "Al Bivio" di Peschiera con Luigi, Alessando, Enzo e Giacomo per il famoso "Giro delle tre Croci",2008-07-18 Giro delle 3 croci 18-07-2008 un percorso collinare (!?!?!) di oltre 15 km sui colli tra Peschiera del Garda e Ponti sul Mincio passando per tre vette che, appunto, hanno in cima una croce. E' stata dura!! Nonostante il temporale del mattino abbia reso il clima molto più piacevole, questi continui strappi in salita hanno messo bene alla prova la mia capacità di resistenza. Il giro è veramente bello e, quando la lucidità ti permette di alzare la testa, si vedono dei bellissimi panorami.

Certo che mentre io sbuffavo e arrancavo su quelle salite, i resegoni Luigi e Giacomo giocherellavano con degli allunghi in salita che nemmeno potevo immaginare.. impressionante.. fortissimi! Grandissimo anche Ale che ha tenuto il gruppo con vera tenacia.

Chiuso questi 15,12 km (35% dei quali in salita) in 1:38:26 ad un passo medio di 6:31/km. Una volta arrivati ci si da appuntamento per la sera per la cena sociale del G. P. FRANKE.

2008-07-18 Giro delle 3 croci 18-07-2008, Altezza - Distanza

domenica 13 luglio 2008

Una mattina da leoni e un pomeriggio da...

L'accostamento con il Cristo Morto del Mantegna può sembrare blasfemo ma dopo l'impresa eroica del triathlon di stamattina ho passato un pomeriggio in stato vegetativo. Mentre cercavo, dormendo, di recuperare le mie facoltà celebrali, Donata mi ha fatto questa fotografia indecente. Per dovere di cronaca la pubblico.

Cristo Risorto - Mantegna 22008-07-13 Mio primo triathlon a Desenzano - BLOG(10)

 

 

 

 

Triathlon!

Anche se in forma mini è stato pur sempre la mia prima esperienza 2008-07-13 Mio primo triathlon a Desenzano - cell - BLOG(3)con il triathlon! Domenica mattina ritrovo ore 8.30 con il mitico gruppo "LE SCORZE RUVIDE" di Desenzano insieme all'immancabile Angelone, al mitico Alessando e al grande resegone Giacomo (alias JackVR). Subito mi hanno "marchiato a fuoco" la lettera N sul braccio per meglio prendermi itempi intermedi.

Ma quanta roba devo portare!?! Mi devo fare una lista perchè sono partito per Desenzano col terrore di esseri dimenticato qualcosa. Provo a fare una breve lista anche per uso futuro:

  • Costume da nuoto (slip)
  • Occhialini
  • Bici da corsa (la mia mitica Bianchi Nirone)
  • Maglia da Bici
  • Guantini da bici
  • Caschetto di protezione
  • Scarpette da bici ad incastro
  • Occhiali da sole
  • Borraccia (piena stavolta..)
  • Calze tecniche
  • Scarpe da corsa
  • Cronometro (Garmin 305)
  • Accappatorio
  • Asciugamano
  • Macchina fotografica
  • Cellulare
  • Portafoglio

Ok. Fatto la lista. Mi serve un borsone enorme.. escludiamo pure la velleità di inserirci la bici ma il resto è davvero ingobrante.

2008-07-13 Mio primo triathlon a Desenzano (9)2008-07-13 Mio primo triathlon a Desenzano (8)

2008-07-13 Mio primo triathlon a Desenzano - cell (2)

Comunque, bando alle ciancie! All'arrivo a Desenzano i miei occhi hanno visto un lago agitatissimo.. le onde!! Ma cavolo!!! La mia tattica era: tieni duro a nuoto (arriverai pure ultimo ma non prendere un distacco eccessivo dall'ultimo), mantieni il distacco in bici e cerca di recuperare posizioni durante la corsa a piedi. Ma con un lago così agitato sapevo che avrei sofferto tremendamente e così è stato. Al di là del nuoto il tratto in bici non è stato male e a piedi ho recuperato tempo almeno su 5 o 6 "veterani".

Certo c'era tutta l'inesperienza rispetto a fare cambi veloci. Mettersi la maglietta, le calze e le scarpe da bici quando sei ancora tutto bagnato dal nuoto non è così semplice e veloce come scriverlo.

Ho chiuso il circuito in un'ora secca. Bello... e divertente!

Gli altri miei amici, già un po' più navigati di me, se la sono cavata eccellentemente. Giacomo come al solito registra sempre i2008-07-13 Mio primo triathlon a Desenzano - cell (1) migliori tempi assoluti sul tratto di corsa, Ale ormai mangia la strada e l'Angelone nazionale lo vedi che mentre gareggia è felice come un bambino che ha appena aperto l'uovo kinder.

Io avevo al seguito la mia solita squadra di tifosi incalliti (Donata e i miei piccoli Giovanni e Pietro) ma anche Giacomo si non è fatto mancare la compagnia di Federica, la sua prima sostenitrice!

Il tempo all'inizio non era buono ma una volta terminata la gara "i cieli si sono aperti".. e così ci siamo goduti il resto della mattinata in spiaggia a prendere un fantastico sole e a fare tuffi acrobatici dal molo per la felicità dei piccoli spettatori presenti.

2008-07-13 Mio primo triathlon a Desenzano - BLOG (5)

sabato 12 luglio 2008

Ho rispolverato la mia bella

Vergognosamente oggi è la prima volta in questa stagione che faccio fare un giro alla mia bella: la mia stupenda2008-07-12 Prima uscita stagionale con la mia Bianchi Bianchi da corsa! Volevo solo fare una piccola verifica meccanica in vista del mio primo mini triathlon di domani mattina a Desenzano. Poi però la mancanza, la nostalgia era tanta percui sono venuti fuori 40km abbastanza tirati sulle colline della mia zona, tra Peschhiera, Cavriana, Solferino e Pozzolengo. Sensazioni buone speriamo però che questa uscita non incida troppo sulla mia prestazione di domani.

Già domani.. è un po' una pazzia.. non sono assolutamente pronto per una prova del genere,,, ma amo le sfide e amo buttarmi in nuove avventure perciò.. non mancherò. Il tempo previsto per domani non è dei migliori ma stanotte mi è arrivato un sms dal mitico Alessando: "Il tempo sta cambiando... Forse! Ma le scorze ruvide no! Domani, stessa ora, stesso sasso! Ciao..". Praticamente un canto di guerra... A Domani!!!

giovedì 10 luglio 2008

La mia prossima scarpa?

UNA SCARPA RIVOLUZIONARIA CELEBRA IL SUO 10° ANNIVERSARIO

Asics_Nimbus10_01

Dieci anni fa la GEL Nimbus 1 ha rivoluzionato la categoria cushioning – ammortizzanti con il primo capitolo della serie "nuvola".

Con un peso di 13.0 once (circa 368 grammi) l'originale GEL-NIMBUS fu disegnata da Toshikazu Kayano, sfruttando la particolare esperienza acquisita nello sviluppo della GEL-KAYANO.

La scarpa è diventata velocemente una "hit" con una larga fascia di consumatori, dai runners più esperti agli entusiasti del fitness. 

La GEL-NIMBUS 10 è stata recentemente premiata con il RUNNER'S WORLD ISPO Award 2008 nella categoria Running shoes. Una giuria di specialisti ha scelto i vincitori sulla base di criteri quali la risposta ad un uso giornaliero, il rapporto qualità-prezzo, il design e l'usura nel tempo.

Nell'occasione del 10° anniversario questa scarpa di classe superiAsics_Nimbus10_02ore è stata sviluppata in modo da essere la migliore di sempre. L'ultima innovazione tecnica inserita nella GEL-NIMBUS 10 è il sistema di allacciatura asimmetrica (ASICS Asymmetrical Lacing Design) già presente sulla GEL-KINSEI e dalla DS-Trainer 13.

L'Asymmetrical Lacing Design fa parte del concetto di Biomorphic Fit, il sistema che segue il profilo anatomico del piede nel modo più naturale possibile, assicurando una calzata eccezionale e riducendo al minimo gli attriti.

Ulteriori informazioni su
www.asics.it/Sports/Running/Nimbus10.htm

mercoledì 9 luglio 2008

Paolone, il guerriero di Monzambano

Altro invito a corsa!! Dopo la trasferta a Garda una telefonata di Paolone il guerriero (con cui sono giunto in parata al traguardo a Jesolo) mi ha proposto questa uscita serale tra le nostre colline moreniche. Rotrovo oggi ore 20 giù al lungo Mincio, zona Centrale elettrica. Arrivo di corsa da Milano per questi 10 km di corsa lenta (poco meno di un ora) tra lievi strappi e piacevoli chiaccherate. Paolone, già Maratoneta a Treviso, si merita il soprannome di "guerriero" per la tenacia con cui affronta le sfide e la fatica.

Anche se le gambe stasera non giravano, direi proprio una bella e piacevole uscita in compagnia.. Paolone propone: la rifacciamo la settimana prossima? Sicuro!

Ecco il video dell'arrivo di Paolone al ritrovo sulla ciclabile del lungo Mincio.

martedì 8 luglio 2008

Trasferta a Garda da Ale

Eh si. Riprendo a correre in trasferta in quel di Garda. Invitato dal mitico Alessando a fare una doppietta corsa+pizza non potevo mancare.

Quindi ritrovo a Garda Lunedì alle 20.00. Provo a chiamare anche l'altro mitico Antonio DKK che abita in zona ma non risponde.. (Anzi oggi mi manda una email con scritto: "AZZOOOO SIETE STATI A GARDA E NON MI DITE NIENTE BEI AMICI..." Ma dai Antonio ti ho chiamatoooo!!!! Daiii!!). Via si parte! Poco più di 8 km in riva al lago con un tramonto meraviglioso che accompagnava la nostra corsa.. Che spettacolo!!

2008-07-07 Corsa e pizza a Garda con Alessandro (1)2008-07-07 Corsa e pizza a Garda con Alessandro (5)

2008-07-07 Corsa e pizza a Garda con Alessandro (3)

Ecco il video su Youtube.

Però, e c'è un però, correre con Ale è dura.. perchè è come fare le ripetute!! Conosce così tante ragazze del paese che è un continuo fermarsi, salutare e riprendere!! Mitico Ale.

Fine serata al ristorante STAFOLET di Garda che consiglio veramente per la qualità, la cortesia, il servizio e per l'incredibile economicità! Adesso tocca a me Ale. Per la prossima sgambata sei mio ospite a Ponti! Intanto ci vediamo sicuramente Domenica mattina prossima al Triathlon di Desenzano.

2008-07-07 Corsa e pizza a Garda con Alessandro (7)

lunedì 7 luglio 2008

Domenica in piscina

Un'altra Domenica senza corsa.. mi dedico al nuoto. Dopo millenni, nei giorni scorsi mi arriva a sorpresa una chiamata dal mio amico Cris! Una vita che non ci sentivamo.. mi dice, "dai che ci vediamo.. qualsiasi posto, qualsiasi giorno!".
Ed è così che si combina un pomeriggio alla piscina "La Cavallara" di Volta Mantovana (MN) con mogli e bimbi! Una bella giornata a ricordare i vecchi tempi quando si carburava a pane, salame e lambrusco! Poi complice un finto temporale, la piscina si svuota, tutti a scappare per paura di prendere due gocce di pioggia. La vasca è completamente vuota e... non ho resistito. Ho chiesto agli amici un po' di pazienza e mi sono fatto 20 vasche da 25m lente, lente per fare un po' di fiato. Ecco un piccolo reperto di Donata, che di nascosto mi ha filmato invece di fare delle foto, comunque utile per verificare lo stile (poco) e apportare qualche correzione alla nuotata. Chissà cosa direbbe Fabio, mio istruttore di nuoto!?

Ecco il video su Youtube.
Ottimo fine serata tutti insieme al ristorante "La Pesa" di Castellaro Lagusello. La promessa è naturalmente di rivedersi più spesso... Sicuro Cris!

San Claudio, lo zoppo!

In tanti oggi mi hanno fatto gli auguri di buon onomastico... infatti con mia sorpresa il 7 Luglio è proprio San Claudio.

Ma rileggendo cosa dice Wikipedia mi vien da sorridere ripensando all'etimologia del mio nome:

"... È opinione diffusa che Claudio derivi dall'antico sabino claudus, successivamente latinizzato in claudius con il significato di "zoppo" (da cui anche l'italiano "claudicante")."

Niente male eh?? Per un rummer provetto chiamarsi ZOPPO.. non è certo un buon augurio!!!

venerdì 4 luglio 2008

Take it Easy

Mah, me la sto prendendo forse un po' troppo comoda. Erano quasi 8 giorni che non correvo perciò oggi, anche per scaricare un po' lo stress di questi giorni sul lavoro, arrivato a casa alle 20.30 esco subito per farmi il solito percorso B molto lentamente, a passo "EASY"! 51:59 per quasi 9 km collinari. Mi ha fatto proprio bene riprendere.

giovedì 3 luglio 2008

Ma dove corri?

.. Dove vuoi correre se la tua giornata inizia con 10 km di coda sulla A4 tra Rovato e Grumello? Io 10 km di corsa li farei diciamo in 50 minuti.. e invece sono in coda da un'ora!! Da domani mi porto un paio di scarpe nel baule. ARGH!!

2008-07-03 Coda sulla A4 (3)

 

[AGGIORNAMENTO]

Lo so che non ci credete ma verso sera, parto da Milano alle 18.00.. imbocco l'autostrada e una volta arrivati verso Brescia non credo ai miei occhi.. un cartello luminoso che dice "GRAVE INCIDENTE: BRESCIA EST USCITA OBBLIGATORIA!". Hanno chiuso l'autostrada!!! Naturalmente prima dell'uscitra a Brecia Est c'erano da smaltire 13 km di coda.. ma questo il cartello non lo 2008-07-03 Coda sulla A4 - alla sera (1)diceva! Una volta uscito ho proseguito in statale (chiaramente ultra intasata) fino a casa. Morale? 3 ore e 54 per 130 km. Naturalmente la società autostrade il pedaggio per questo splendido viaggio l'ha voluto tutto, fino all'ultimo centesimo. Credo che 2 ore e mezza per andare da Peschiera del Garda a Milano e 4 ore per tornare sia un viaggio in diligenza, una cosa da far west..

mercoledì 2 luglio 2008

Blogtrotters a Verona

Monica, nei giorni scorsi, ha contattato me e FatDaddy per una pizza.. un mini raduno di Blogtrotters appofittando della sua presenza in italia. Quindi prima che ripartisse per la sua verde Irlanda abbiamo organizzato ieri sera un incontro a Verona.

2008-07-01 Blogtrotters - Io Fatdaddy e Monica in pizzeria a Verona

Veramente una serata piacevole, grazie davvero ragazzi! Abbiamo parlato quasi per quatro ore.. poi ci hanno quasi buttato fuori dal ristorante..

2008-07-01 Blogtrotters - Io Fatdaddy e Monica in pizzeria a Verona (6)2008-07-01 Blogtrotters - Io Fatdaddy e Monica in pizzeria a Verona (5)

Io ho veramente cercato di farli mangiare il più possilible e queste foto ne sono la prova. Il motivo vero è che con Monica c'è una sfida in corso: scendere sotto 1:55:00 sulla mezza maratona entro la fine dell'anno.

Quindi ogni mezzo vale! Come nella mitica "corsa più pazza del mondo" ho usato ogni metodo lecito o meno lecito (tentazione della Nutella) per prendere un po' di vantaggio!

Monica è, se possibile, ancor più simpatica dal vivo che da leggersi e con FatDaddy le analogie sono vermanete tante, speriamo di poter correre assieme qualche volta!

Giampy ti confermo che per tutta la sera Monica ha fatto una sponsorizzazione pazzerca dell'evento di Colonna del 28 settembre prossimo. Non mi ha lasciato scampo, mi ha ribattuto su ogni mia perplessità:

  • Claudio: "Ma il 30/9 è il mio compleanno..."
  • Monica: "Bene il 28 è anche quello di Daniele! Ne fewsteggiamo due"
  • Claudio: "Ma non vorrei lasciare a casa Donata, i bambini.."
  • Monica: "Il Giampy ti organizza anche il baby sitting, così corre anche tua moglie!"
  • Claudio: "Ma... ok dai... forse vengo..."

Vi segnalo naturalmente sulla serata anche il post di Monica e il racconto di FatDaddy.

keyword

correre, jogging, running, podismo, podistica, podista, atletica, amatore
 
Clicky Web Analytics