domenica 26 ottobre 2008

Roverbella-Monzambano: 20km

Incastrare lavoro, famiglia, amici e sport sta diventando per me sempre più difficile ed è così che è nata questa domenica dove sono riuscito, con numeri di alta acrobazia, ad incastrare tutto: un sabato sera con amici particolarmente "intenso", una domenica mattina con Donata e i miei bimbi, pranzo dai suoceri a Roverbella e.. ritorno a casa A PIEDI!!

image E' nata così questa piccola impresa: per necessità!

Così finito il pranzo dai suoceri, che anche nella più classica della letteratura non è mai troppo leggero, metre tutti sono a nann faccio trascorrere quel paio d'ore per completare la digestione (credevo io...) e cominciare a tornarmene verso le mie colline, verso casa.. di corsa. Avevo già studiato il percorso su google e fatto qualche sopralluogo sommario ma non ci avevo mai provato.

Avevo in macchina con me la mia borsa con tutto il necessario: abbigliamento sportivo e scarpe nuove!

Ore 16.08: saluto suoceri, moglie e bimbi e parto per questa piccola avventura. Si tratta anche del primo test sul campo delle scarpe nuove e questo mi incuriosisce molto. Un senso di pesantezza mi accompagna comunque per un primo tratto di strada.. ('azz.. quel tacchino arrosto!!).

Arrivato a Pozzolo trovo giusto la strada per imboccare la ciclabile che costeggia il fiume Mincio che, in risalita, mi porterò giusto sotto casa.

Antusiasta, tengo un passa lento ma costante. Le mie nuove SAUCONY sono ok, anche se non ho una sensazione particolare: non morbidissime ma nemmeno dure, reattive piuttosto. Abbastanza comode, si. Nelle gambe sento ancora un briciolo di stanchezza della mezza di Bedizzole e i tendini d'achille sono silenti ma in agguato.

Il paesaggio è naturalisticamente fenomenale. Davanti a me il fiume che risale la valle del Mincio passando per castelli medioevali e anntiche cascine. E così sul far del tramonto arrivo a Borghetto, uno dei borghi antichi più belli d'Italia. Lo sttraverso veloce.. ma quanti turisti!

poco dopo, tutto d'un tratto, ecco il castello di Valleggio sul Mincio, meraviglioso. Mi sembra di essere un pellegrino come quelli che nel medioevo partivano dalla Francia a piedi per arrivare in San Pietro a Roma.

Ora però il buio scende veloce e in men che non si dica mi trovo in pieno tramonto. Monzambano è lontana.. vuoi vedere che ritrovo presto nel puoi pià scuro? Il pensiero non è nemmeno terminato che il sole sparisce dietro le prime colline moreniche.

imageAccellero il passo anche se la lenta salita un po' si fa sentire e il tendine d'Achille destro comincia a lamentarsi. Via, via.. veloce. Sono nel buoi più completo e vedo soltanto qualche lumicino di cascine lontane.

Ecco laggù il castello di Monzambano..  non è lontano. Un quarto d'ora e ci sono.

Squilla il cellulare (lo portavo al braccio ed era l'unico collegamento con la cività!). E' Donata! Come stai? Sei vivo? Ti aspetto a Monzambano!

TUTTO OK ARRIVO!

Eccoli.. Donata e i miei bambini.. i miei grandi tifosi. Stupenda esperienza.

Passo ai tecnicismi: 20 km e 220 m in 2:13:20 alla media di 6:36 / Km. Ma è solo un dettaglio...

mercoledì 22 ottobre 2008

SAUCONY PROGRID TRIGON 5 Guide

imageMi reco in serata al negozio KMSPORT di Bussolengo (VR) con l'idea precisa di acquistare le ASICS NIMBUS 10. Entro in negozio chiedo le prime informazioni e i due addetti mi cominciano a guardare la camminata.. poi, un po' incuriositi, mi fanno correre qualche minuto sul tapis roulant. Li sento borbottare come due chirurghi al capezzale di un malato terminale.. volevo suggerirgli: "Amputiamo?" Mah..

Mi chiedono se gli ho portato le mie attuali scarpe. A quel punto apro lo zainetto e mostro le mie ASICS LANDRETH 4 che tanto in questo periodo mi hanno fatto soffrire. I due si consultano e continuano a borbottare. Stanno ad osservare quelle scarpe per quasi 5 minuti. Se l'avessi saputo le avrei pulite meglio!

La sentenza: "Ma tu hai una bellissimo passo davvero, complimenti. Sei tendenzialmente neutro. Però hai una falcata che tendenzialmente, durante la corsa, mette un piede quasi sulla stessa linea dell'altro. Estremizzando è come se stessi correndo su una fune.". Dottore, ho un futuro in un circo?

"vedi la tua vecchia scarpa? Ha l'interno rovinato peche le gambe sono così vicine che si sfiorano addirittura". Poi a casa controllerò ed effettivamente sia le ASICS Landreth (a sinistra) anche le vecchie Nike Vomero (a destra) sono distrutte nella parte interna proprio appena sotto la caviglia. Cliccare l'immagine per ingrandire.

P1020827bis

P1020831

Stranamente non ci avevo mai fatto caso. Mi spiegano che la tendinite (che vedono subito senza chiedermelo) è dovuta sia alle Landreth che per me sarebbero troppo dure sia alla particolare falcata che richiederebbe una scarpa con il controllo del movimento.

imageMi fanno provare qualche scarpa: Adidas, Nike e... Saucony. Mentre le prime le ho trovate abbastanza anonime queste ultime le ho sentite subito comodissime e questa mezza luna che supporta il movimento del piede è davvero ben percepibile. Convinto! Prezzo? Soltando 149,00 modestissimi eurini.. scontati in 123,00 spero ben investiti. Eccola.. la mia nuova scapra che, a Dio piacendo, mi accompagnerà durante la mia prima maratona: Firenze. Scelta difficilissiama e soffertissima!

Eh non credo che Jack sia arrivato fin quì nella lettura. Mi sa che è svenuto prima. Anzi sta cancellando il mio numero dal suo cellulare. Lo so Jack.. le Nimbus sono bellissime.. (magari mi prendo pure quelle!).

Ecco le mie prime scarpe ultratecniche, comodissime e.. bruttine! Si perchè onestamente la parte che lascia più a desiderare è proprio l'estetica.

P1020834

P1020835

La famiglia cresce.. sono in tre oggi! Da sinistra (per anzianità):

  • Nike Vomero+ acquistate il 3/4/2007 con 681 km percorsi
  • ASICS Landreth 4 acquistate il 3/2/2008 con 670 km sulla suola
  • Saucony Progrid Trigon 5 nuove di zecca.. km 0!

image

Ho molte aspettative su queste scarpe, speriamo non mi deludano. 

SCHEDA TECNICA:

image

SAUCONY PROGRID TRIGON 5 Guide

Intersuola

  • ProGrid visibile sul tallone
  • EVA stampata con inserto a leggera densità differenziata
  • SRC "Impact interface"su tallone e pianta
  • HRC pad sulla pianta
  • Sistema di costruzione E.A.S.

Suola

  • Gomma XT-900 al carbonio sul tallone
  • Canali multipli di flessione

PARTICOLARITA'

  • Plantare Termoformato Ortholite
  • Inserti 3M
  • Tomaia in nylon air mesh con rinforzi in   pelle sintetica
  • Conchiglia di contenimento nel tallone

CATEGORIA A3

  • Appoggio: leggero sostegno
  • Peso: 340 grammi

Profilo atleta:
runner con appoggio neutro o leggerissima pronazione, di corporatura medio/robusta e/o corsa pesante, che necessita di una scarpa più consistente e protettiva oltre che ben ammortizzata e molto reattiva.

 

Scheda di runner's world.

lunedì 20 ottobre 2008

La mia cura per la tendinite

Ho deciso di fere questo mini post perchè in questi giorni in tanti mi hanno detto di avere lo stesso problema e mi hanno chiesto come lo stessi curando.

Per il momento la cura è questa..

La mia cura anti-infiammazione al "Tendine d'Achille":

GHIACCIO, GHIACCIO, GHIACCIO!! Poi Vltaren Gel e/o Arnica in gel. Invece dell'Aulin uso, con cautela, BRUFEN (vedi anche questo articolo interessante) che è comunque un antinfiammatorio non steroideo.

imageIn questo momento sto anche usando, sia nelle scarpe normali che in quelle da corsa, uno spessore in lattice al livello del tacco per alleggerire lo sforzo sul tendine. Davvero utile. Anche durante la corsa la sollecitazione del tendine è sensibilmente diminuita.

Si chiama GEL SUPPORT (Podogel) di Zanni. e si trova abbastanza facilmente in farmacia.

Per ultimo in questi giorni dovrò prendere un appuntamento in uno studio di fisioterapia per l'applicazione dei famosi "cerotti drenanti" che dicono siano miracolosi!

Questo è tutto. Avete altre esperienze? Consigli?

domenica 19 ottobre 2008

Finisce una dura settimana post-gara

Si, stasera mi sono fatto 16km a 6:13/km di media. Ma dopo la gara di domenica a Bedizzole questa settimana è stata di sofferenza. Alla fine ho fatto una uscita di ripetute lunghe, questo medio e due lezioni intense di nuoto... basta no?

In effetti non ho fatto una uscita prevista dalla mia tabella di 24km.. ma sarebbe stato troppo sia per il recupero dallo sforzo in gara sia per la mia tendinite che stasera si è fatta ben sentire ma non si è infiammatya a tal punto da farmi interrompere la corsa.

Comunque ho deciso: domani.. SCARPE NUOVE!! La tendinite viene sicuramente dalle mie ASICS Landreth 4, troppo dure per le mie articolazioni e per i percorsi, solitamente asfaltati, che percorro io. Mi farò consigliare in un negozio davvero specializzato.. vi racconterò!

giovedì 16 ottobre 2008

Non c'è un attimo da perdere..

Out

Eh JACK hai ragione.. sarei dovoto venire alla riunione del Gruppo Podistico FRANKE lunedì sera, ma ero in piscina. Già! Il giorno dopo la mezza di Domenica mi sono beccato 45 minuti intensissimi di nuoto. Prima di iniziare non so cosa avrei dato per inventarmi una buona scusa e saltare, ma alla fine devo dire che è stata una buona uscita defaticante. Poi qualche amico è passato a rapirmi all'uscita della piscina e.. addio!

Ma non c'è un attimo da perdere! Firenze è troppo vicina..

Con le gambe ancora un po' dure e con la tendinite che si fa risentire prepotentemente (ghiaccio, ghiaccio!!) stasera al ritorno da Milano mi sono fatto una seduta di ripetute lunghe. Il programma era questo:

FIRST Settimana -7 Workout #1 Ripetute

  • 10-20 minuti riscald.
  • 3 x (2 x1200m) (2min RI) @ 4.53
  • (4 min. tra le sessioni)
  • 10 minuti cool-down

tempo totale previsto: 1.02.39

E' stata dura, con il tendine davvero dolorante e il cuore in gola. Alla fine ecco il risultato:

  • 10 minuti di riscaldamento
  • 1200m (2min RI) @ 4.52
  • 1200m (4min RI) @ 4.53
  • 1200m (2min RI) @ 4.51
  • 1200m (4min RI) @ 4.51
  • 1200m (2min RI) @ 4.50
  • 1200m (4min RI) @ 4.51
  • 1:30 minuti cool-down

tendiniteAdesso ho il tendine in fiamme. Gli ho splamato un bel po' di Voltaren Gel, gli  ho legato attorno del ghiaccio artificiale e sto cercando disperatamente in casa dell'antinfiammatorio (Aulin o similari..).

Domani si vedrà se posso mantenere la tabella prevista per la settimana o se devo "alleggerire" per un recupero più veloce...

domenica 12 ottobre 2008

Half Maraton - 5 Castelli di Bedizzole

image

Eccomi alla mia seconda gara in assoluto. la mEzza di Bedizzole. Gran bella organizzazione e percorso spettacolare con vista lago di Garda dall'alto. Proprio una bella giornata.

Oggi ero proprio tranquillo. Per me era una via di mezzo tra un allenamento e un test sulla condizione, ma una gara è sempre una gara e quando sei lì alla partenza cerchi comunque di dare il meglio.

12102008(004)La strategia di gara l'avevo descritta proprio alcuni giorni fa su questo blog: media dei 5:30 nella parte iniziale, cercare di "tenere" sui 6:00 nei tratti in salita per recuperare mantenendo un ritmo sotto i 5:30 sul tratto finale. Così facendo avrei puntato ad una media di 5:30 per la gara.

Strano a dirlo ma mentre a Jesolo avevo sbagliato tutta la tattica (o meglio.. non ne avevo diimage tattica..) oggi è andato tutto alla perfezione. Infatti Bedizzole mi ha regalato il nuovo PB sui 21km con un realtime di 1:55:54 abbassando quell'orrendo 1:58:24 di Jesolo a Giugno. E poi c'è da dire che mentre il percorso di Jesolo era liscio e piano come un tavolo da biliardo quello di Bedizzole assomigliava di più al Blue Tornado di Gardaland.

2008-10-12 Bedizzole - Garmin TC

All'inizio ho notato una frequenza cardiaca molto alta.. subito vicina ai 165 bpm che mi ha lasciato un poco preoccupato, ma con il passare del tempo osservavo come questa non aumentasse di molto anzi.. e ho visto come nel finale sono riuscito a tenere una FC sopra i 175 per ben 5 km!!

Comunque sono davvero soddisfatto mi sono controllato molto e non ho spremuto proprio tutto. All'arrivo ne avrei avuto ancora un po'.. ma va bene così settiamana prossima devono continuare gli allenamenti per Firenze.

Strana come sempre la sensazione della partenza quando ti sembra che tutto il mondo si sia iscritto alla mezza di Bedizzole e che ti stiano tutti, ma proprio tutti sorpassando. Lì la mente deve essere davvero salda e non farsi condizionare perchè, come si vede in foto (pettorale 219), poi verso la fine ne prendi un sacco che partendo fortissimo arrivoano scoppiati e si mettono a camminare.. SODDISFAZIONE TRIPLA!

2008-10-12 Bedizzole - Mezza Maratone dei 5 Castelli (47) rita

Tutta la squadra del GP FRANKE ha fatto bene oggi. Giacomo con il suo 1:24 e rotti ormai non fa quasi più notizia ma, se mi posso permettere, la vera rivelazione della giornata è il tempone del mitico Alessando (DENTALE) che ha piazzato un 1:51:17. GRANDE ALEEE!!! Sono troppo contento per te! Oggi mi hai proprio stracciato!

2008-10-12 Bedizzole - Mezza Maratone dei 5 Castelli - ritaglio

 

12102008(008)

Abbiamo finito per festeggiare tutti in una locanda poco fuoti Bedizzole dove ci siamo affogati completamente in ogni tipo di variante di pesce.

Quasi un pranzo da matrimonio!! Non so se più stanchi per la corsa o per la mangiata verso le 17 abbiamo abbandonato il ristorante in direzione divanooooo!!!!

 

QUI TUTTE LE FOTO DELLA GIORNATA!

sabato 11 ottobre 2008

Prossimi appuntamenti G.P. Franke

FRANKE Mi scuso con Cristina che puntualmente mi aveva inviato una email con i prossimi appuntamenti del nostro gruppo. Ma chissà com'è successo ma me l'ero proprio persa. Comunque ecco le prossime uscite:

  • 19/10 Verona Borgo Milano
  • 24/10 S.Zeno di montagna (corsa h.15, ritrovo bar Azzurra h.14)
  • 25/10 Bussolengo

Inoltre lunedì 13 ottobre riunione a Ponti sul Mincio per organizzare la 'nostra' corsa del 2/11/08. Già.. infatti il nostro gruppo organizza ogni anno la mezza maratona di Peschierà e anche quest'anno faremo tutti "servizio".

Segnatevelo la gara sarà a PESCHIERA del GARDA il 2 Novembre 2008!!!

Impossibile mancare!

giovedì 9 ottobre 2008

Ultimo allenamento pre gara

Stasera arrivato tardi da Milano, decido comunqure di fare un ultima uscita prima della gara di Domenica, la mezza maratone dei "5 castelli di Bedizzole". Questa settimana l'ho fatta di scarico saltando l'allenamento di ripetute ma facendo comunque una uscita in piscina.

Arrivo quindi a casa, mi siedo a tavola con Donata e i miei bimbi, li guardo cenare... (sob..) e una volta messi a letto mi cambio stile superpippo ed esco per questi 5 km che vorrei fare a ritmo gara. Ormai sono le 21.30 e quindi non mi rimane che percorrere le vie illuminate del paese.

Alla fine mi sono fatto 5,16km in 28:07 alla media di 5:27/km. Battito medio a 164 bpm.. un po' alto ma ero anche molto stanco da una intensa giornata di lavoro.

Strategia di gara? Mah.. partirò con 5:30 al km per poi alzare il ritmo tra il 9° e l'11° km e tra il 12° e il 13° che sono in salita. Dal 14° dovrebbe esserci una leggera discesa fino a Padenghe e se avrò abbastanza forza proverò a scendere leggermente sotto i 5:30/km. Tutto quì!

domenica 5 ottobre 2008

Test di Yasso

Domenica dopo i bagordi del matrimonio.. sono stato bravo dai. Bravissimo direi. Oggi non ho praticamente postumi. Quindi via per la deduta di ripetute settimanale.

Il FIRST per oggi prevedeva questo:

  • 10-20 minuti riscald.
  • 2 x (6 x 400m) (1:30 RI) @ 4.43
  • (2:30 RI tra le sessioni)
  • 10 minuti cool-down

Ma di recente avevo letto del test di YASSO per la previsione dei tempi di gara in maratona. Albanesi lo critica ma Pizzolato addirittura ne trae una versione per la mezza. La curiosità è troppa e tutto sommato si avvicina moltissimo all'allenamento previsto per oggi così lo provo.

Si tratta di fare 12 serie da 400 metri in un certo tempo e di recuperare in 200 metri nel doppio del passo. La media dei tempi ottenuti nei 400 traslata in ore, minuti e secondi ne fa il tempo previsto.

Adesso vi spiego i miei risultati così magari è più chiaro.

2008-10-05 TEST YASSO MEZZA MARATONA 05-10-2008, Passo

In pratica ho percorso le 12 serie in questi tempi:

  • tempo 400m: 1:55:24 (recupero 200m in 1:51:29)
  • tempo 400m: 1:53:79 (recupero 200m in 1:41:49)
  • tempo 400m: 1:53:87 (recupero 200m in 1:53:05)
  • tempo 400m: 1:51:43 (recupero 200m in 1:42:77)
  • tempo 400m: 1:53:03 (recupero 200m in 2:04:02)
  • tempo 400m: 1:52:35 (recupero 200m in 1:49:74)
  • tempo 400m: 1:54:86 (recupero 200m in 1:41:31)
  • tempo 400m: 1:52:83 (recupero 200m in 1:57:77)
  • tempo 400m: 1:55:13 (recupero 200m in 1:55:30)
  • tempo 400m: 1:52:12 (recupero 200m in 1:55:36)
  • tempo 400m: 1:52:87 (recupero 200m in 1:44:18)
  • tempo 400m: 1:52:12 (recupero 200m in 1:34:26)

La media dei tempi sui 400 è quindi di 1 minuto 53 secondi e 18 centesimia ad un passo medio di 4:43. Traslando il risultato si ottiene che il tempo previsto sui 21km è di 1 ora 53 minuti e 18 secondi a un passo medio di 5:22.

Quindi tempo previsto 1:53:18!!

Ma Domenica prossima correrò la mezza maratona dei "5 castelli di Bedizzole". Il percorso però sarà molto ondulato e quindi ogni previsione conta poco.

image

In ogni caso per me sarà solo un allenamento. A circa un mese e mezzo dalla Maratona di Firenze non potrò permettermi una settimana di ripioso per riprendermi da questa gara. Essendo ondulata mi do solo l'obbiettivo di migliorare l'1:58:24 di Jesolo che era piana come un tavolo da bigliardo. Vedremo.

Domani sera ho in programma il corso di nuoto e poi Giovedì volevo fare solo 5 km a ritmo gara come test.

sabato 4 ottobre 2008

Angelone è caduto!!

2008-10-04 Angelo e Nuccia sposi (10) ritocco

No, no per strada.. nel senso che si è sposato. Amico da sempre, podista eccellente, triatleta provetto, ingegnere capace... ora è anche marito perfetto!

2008-10-04 Angelo e Nuccia sposi (54)2008-10-04 Angelo e Nuccia sposi (37)2008-10-04 Angelo e Nuccia sposi (35)

Bella giornata di festeggiamenti caro Angelo. Fiero ed orgoglioso di essere stato tuo testimone. Le cose belle te le ho dette personalmente.. ora da cattivello vedremo quanto riuscirai a tenere duro con lo sport! Troppo facile da scapolone telefonarmi dicendo "scusa ero in piscina adesso mi sto cambiando per andare a correre.. ah ieri che bella biciclettata! 100 km tra i colli". Vediamo vediamo...

AUGURI AMICO MIO!!!

2008-03-22 io e Angelo in allenamento_ritocc

2008-08-01_15 Vacanze in Salento - Marina di San Gregorio - cellulare (37)

 

 

giovedì 2 ottobre 2008

Giovedì da strapazzi

Allora diamoci dentro... Stamattina sveglia all'alba per farmi un lungo. Si perchè in vista della gara di Domenica prossimo (non vi ho ancora detto niente lo so... ve ne parlerò) ho anticipato il lungo al giovedì per non sentirne poi troppo gli effetti.

A dire il vero l'ho anche un po' accorciato visto che stasera poi ho anche una bella sessione di nuoto.. Allenamenti bigiornalieri!!! Ma chi sono!!?!?

Così mi sono fatto 23 km in 2:25.27 alla media di 6:19.

2008-10-08 Allenamento FIRST - W3 Long Run 02-10-2008, Passo

Anche se lentissima è stata un'uscita un po' troppo dura. Non me l'aspettavo, ma l'umidità e il caldo inatteso mi hanno un po' spiazzato.

Il tarlo continua... "Che ritmo tenere in maratona?".. Mumble.. mumble..

Comunque, ore 9.00 in ufficio.. come se nulla fosse, sono un po' cotto ma faccio finta di nulla. Alle 20.00 avrei il corso di nuoto a Desenzano (..'mmazza!) e, dalle 21 in poi, ci sarebbe anche il compleanno di Alessando (DENTALE) a Verona..

Immerso nei dubbi ecco arrivare la telefonata di Giacomo.. "dai ti aspettiamo a Verona ok?". Eh lo so.. in queste cose sono un po' debole.. difficile rifiutare.

Uscito dall'ufficio, passo per casa, mi piazzo sul divano dove gioco con i miei meravigliosi bimbi (anzi sono loro che giocano saltando sul mio stomaco come se fosse la rete del parco giochi). Per loro è quasi ora di andare a letto e per me di partire per Desenzano.

piri dorsoSono davvero provato.. ma non voglio saltare, perciò mi scrolo quella vocina che continua a dire "ma dai stai a casa.. sei stanco.. non strafare", preparo la borsa e via.

Alle prime parole di Gianluca (l'istruttore) mi volevo dare un pizzicotto per capire se non stessi nel bel mezzo di un incubo: "Stasera pensavo di sviluppare la parte inferiore del corso, quindi lezione di sola tavoletta e movimento di gambe".. TUTTA LA LEZIONE!!

Non vi dico in che condizioni le mie gambe sono uscite dalla vasca. Però la voglia di rivedere i miei amici Alessandro e Giacomo non mi ha fermato. Verso le 21.30 inforco il casello autostradale di Desenzano e mi dirigo verso Verona al "Caffè Navi" dovè si terrà la festa per i 36 anni del mitico DENTALE. Oltre ai due mitici trovo anche Federica e tanta bella gente che si diverte cantando.. e allora ci si butta!!

Eccoci, i tre moschettieri, in questo imbarazzante video: da sinistra Alessandro (emergente triatleta, il nostro dentista-podista), Giacomo (o JackVR, uomo da 3:07:00 in maratona ragazzi.. la lepre del nostro gruppo) ed io (beh evito commenti ok?).

Che bella serata!! Grazie Ale.. AUGURI!!!

Verso mezzanotte me ne vado verso casa.. provato ma molto soddisfatto di questa intensa giornata.

mercoledì 1 ottobre 2008

Ci sono, ci sono...

Ho ricevuto molte email con il tono:

"Hey ma il blog è fermo da quasi una settimana! Sei vivo?"

"Va bene festeggiare, amici e cene.. ma corri?"

"Ma allora quando torni a correre con noi alla domenica? Lavativo!"

"Si, ok il concerto di compleanno, ma...tu come stai? Non abbiamo più tue notizie di running... Tutto bene? Ripreso dai malesseri e dall'affaticamento?
Forza e onore, vecchia roccia!"

oppure semplicemente.. "Ci sei?"

Ci sono, ci sono... ragazzi è stata una settimana pazzesca e questa volta non sono riuscito a rubare molte ore al sonno per aggiornarvi sulla situazione attraverso il blog.

Bagordi Sabato sera, Domenica a Malcesine per la Maratona del Garda, Lunedì nuoto, Martedì Concertone dei Coldplay a Milano e mio compleanno...

Comunque il giorno dopo, 1 ottobre.. smaltite subito le ore piccole del concerto mi sono tuffato al lavoro e verso sera mi sono sparato un bel fondo medio, come da programma:

FIRST - Settimana -9
10 km corsa; 2008-10-01 Allenamento FIRST - W2 Tempo Run 01-10-2008, Passo - Distanza

  • 3 km easy, 6.16
  • 5 km @ ST Passo 5.17
  • 2 km easy 6.16

Tutto ok.. mi è uscito questo:

  • 3 km @ 6.10
  • 5 km @ 5.16
  • 2 km @ 6.00
  • tempo totale: 56:45

Sesazioni ottime, nonostante nei giorni precedenti non mi sia certo riposato. Però è da un po' che mi frulla in testa una domanda:

"Che passo terrò per la maratona di Firenze???"

COLDPLAY.. che concerto ragazzi!

MILANO 30.9.2008 - DATCH FORUM

Senza parole.. un puro godimento quello di ieri sera. Un concerto vero, suonato tutto dal vivo come ormai succede raramente. Chris e soci non si sono risparmiati regalandoci due ore veramente entusiasmanti. GRANDI!

Ecco un breve filmato realizzato con il mio cellulare dove si intradeve anche me, Donata, mia sorella Cristina e altri amici.

 

Altre foto scattate sempre con il mio cellulare.

2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (6)

 

2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (2)2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (4)2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (5)2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (3)2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (9)2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (8)2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (7)2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (16)2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (15)2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (14)2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (13)2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (12)2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (11)2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (10)2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (18)

 

2008-09-30 Concerto COLDPLAY a Milano (8)

keyword

correre, jogging, running, podismo, podistica, podista, atletica, amatore
 
Clicky Web Analytics