venerdì 28 novembre 2008

Domani si parte.. pettorale 7678

Ormai i dadi sono tratti...

Domani partenza lenta verso Firenze con tutto il mio gruppo. Pranzo a Barberino del Mugello e arrivo all'EXPO di Firenze nel pomeriggio per l'incontro con tanti amici blogtrotters. Cena leggera e a nanna.

Domenica è il grande giorno e a dire il vero non ho ancora deciso bene come mi vestirò: deciderò sul momento in base alle condizioni meteo.

Domenica sera cenone con mille amici e festeggiamenti fino a notte inoltrata.. speriamo non girino troppe foto! Lunedì da turista a Firenze e verso sera rientro al mio villaggio da vincitore.

running

OBIETTIVO: Tagliare il traguardo e vivere la mia prima maratona con entusiasmo e curiosità. Comunque non mi nascondo. Nessuno corre senza un minimo di riferimento cronometrico. Proverò a correrla per arrivare verso le 4:30:00. Ma è solo un'idea vaga. Particorò a 6:15 e mi faro i ristori con calma.

In tanti in questi giorni mi stanno chiedendo come sto: sono felice, curioso, emozionato ma anche tranquillo. Sto bene fisicamente e ho una gran voglia di divertirmi. Basta no? Correrò come Forrest senza fermarmi più..

Ditemi IN BOCCA LA LUPO!! Sapete una cosa? CREPIIII!

 

POST SCRIPTUM:

il mio Garmin lo lascio in eredità a Fatdaddy, le mie Saucony seminuove naturalmente a Jack... mmm.. la maglia tecnica Mizuno a Gianluca... mmm.. il lampeggiante notturno ad Alvin, ad Efisio la mia fascia paraorecchie e a Monica ... mumble.. mumble.. mmm... lascio l'onore di compiangermi scrivendo l'ultimo post sul mio blog.

mercoledì 26 novembre 2008

-3 giorni.. Firenze, sono pronto!

In questi giorni ho completato la preparazione con le ultime uscite:

  • Sabato 22 Nov: 6,7km percorsi con Massimo e Mauro
  • Domenica 23 Nov: 16km @ 6:04/km

Dopo moltissimi confronti di opinione con i miei amici e con i blogtrotters che parteciperanno alla maratona di Firenze, oggi ho scelto l'abbigliamento per la gara (foto) e ci ho fatto stasera gli ultimi 5 km. Dicono che pioverà.. pazienza.

Ormai ci siamo..

P1020943

mercoledì 19 novembre 2008

La mia ultimissima cotta musicale!!

Stimolato dall'ultimo post di Monica pubblico la musica che ultimamente mi fa volare.. il video è proprio tratto da una data del tour nella mia Mantova, a palazzo Te. Buon viaggio...

Ludovico Einaudi - Divenire - Live @ Palazzo Te (Mantova)

lunedì 17 novembre 2008

Consigli per una vita... sana!

Il countdown segna ormai -12 giorni a Firenze. Ci siamo. Io continuo tranquillo con i miei allenamenti: Sabato 8 km, Domenica 21 km.

Ma la frenesia di questi giorni è pazzesca.. non mi fermo un secondo. Tranne per due eventi che oggi mi hanno fatto fermare e riflettere e ancora sorridere per alcuni minuti.  La prima sorpresa è un amico che non vedo da una vita e che oggi mi ha contattato. Ora vive in Cile.. quanti ricordi. Sono stato davvero felice di risentirlo.

E poi il mitico Antonio che proprio in questi giorni di massima frenesia mi manda questa email con alcuni preziosi consigli per una tranquilla e sana vita. Li condivido con voi!

 

Consigli per una vita... sana!
Dicono che tutti i giorni dobbiamo mangiare una mela per il ferro e una banana per il potassio. Anche un'arancia per la vitamina C e una tazza di thè verde senza zucchero per prevenire il diabete.
Tutti i giorni dobbiamo bere due litri d'acqua (sì, e poi pisciarli, che richiede il doppio del tempo che hai perso per berli).

Tutti i giorni bisogna bere un Actimel o mangiare uno yogurt per avere i 'L.Casei Immunitas', che nessuno sa bene che cosa cavolo sono però sembra che se non ti ingoi per lo meno un milione e mezzo di questi bacilli (?) tutti i giorni inizi a vedere sfocato.

Ogni giorno un'aspirina, per prevenire l'infarto, e un bicchiere di vino rosso, sempre contro l'infarto. E un altro di bianco, per il sistema nervoso.

E uno di birra, che già non mi ricordo per che cosa era. Se li bevi tutti insieme, ti può dare un'emorragia cerebrale, però non ti preoccupare, perché non te ne renderai neanche conto.

Tutti i giorni bisogna mangiare fibra. Molta, moltissima fibra, finché riesci a cagare un maglione. Si devono fare tra i 4 e 6 pasti quotidiani, leggeri, senza dimenticare di masticare 100 volte ogni boccone.

Facendo i calcoli, solo per mangiare se ne vanno 5 ore.

Ah, e dopo ogni pasto bisogna lavarsi i denti, ossia dopo l'Actimel e la fibra lavati i denti, dopo la mela i denti, dopo la banana i denti... e così via finché ti rimangono 3 denti in bocca, senza dimenticarti di usare il filo interdentale, massaggiare le gengive, il risciacquo con Listerine..

Bisogna dormire otto ore e lavorare altre otto, più le 5 necessarie per mangiare, 21. Te ne rimangono 3, sempre che non ci sia traffico.


Secondo le statistiche, vediamo la tele per tre ore al giorno. Già, non si può, perché tutti i giorni bisogna camminare almeno mezz'ora (attenzione: dopo 15 minuti torna indietro, se no la mezz'ora diventa una).

Bisogna mantenere le amicizie perché sono come le piante, bisogna innaffiarle tutti i giorni. E anche quando vai in vacanza, suppongo.

Inoltre, bisogna tenersi informati, e leggere per lo meno due giornali e un paio di articoli di rivista, per una lettura critica.

Ah!, si deve fare l'amore tutti i giorni, però senza cadere nella routine: bisogna essere innovatori, creativi, e rinnovare la seduzione.

Bisogna anche avere il tempo di spazzare per terra, lavare i piatti, i panni, e non parliamo se hai un cane o ... dei FIGLI???

Insomma, per farla breve, i conti danno 29 ore al giorno.

L'unica possibilità che mi viene in mente è fare varie cose contemporaneamente: per esempio: ti fai la doccia con acqua fredda e con la bocca aperta così ti bevi i due litri d'acqua. Mentre esci dal bagno con lo spazzolino in bocca fai l'amore (tantrico) col compagno/a che nel frattempo guarda la tele e ti racconta, mentre tu lavi per terra.

Ti è rimasta una mano libera?? Chiama i tuoi amici! E i tuoi genitori. Bevi il vino (dopo aver chiamato i tuoi ne avrai bisogno). Il BioPuritas con la mela te lo può dare il tuo compagno/a, mentre si mangia la banana con l'Actimel, e domani fate cambio.

Però se ti rimangono due minuti liberi, invia questo messaggio ai tuoi amici (che bisogna innaffiare come una pianta).

Adesso ti lascio, perché tra lo yogurt, la mela, la birra, il primo litro d'acqua e il terzo pasto con fibra della giornata, già non so più cosa sto facendo ... però devo andare urgentemente al bagno. E ne approfitto per lavarmi i denti....

SE TI HO GIÁ MANDATO QUESTO MESSAGGIO, PERDONAMI PERÓ É L'ALZHEIMER, CHE NONOSTANTE TUTTE LE CURE NON SONO RIUSCITO A COMBATTERE.

mercoledì 12 novembre 2008

Riepilogando...

diario Tentando di recuperare il tempo perso, prova a riepilogare brevemente gli ultimi allenamenti, tenendo presente che sto dosando molto per non acutizzare l'infiammazione ai tendini d'Achille ma tentando di tenere minimaente una preparazione per l'imminente impresa di Firenze!

 

Ecco le ultime uscite:

  • 30 Ottobre: 16 km a Ponti in 1:38:07 (media 6:08)
  • 1 Novembre: 24 km sul lungo Mincio in 2:30:00 (media 6:15)
  • 5 Novembre: 13 km sul Lungo Mincio in 1:18:29 (media 6:02)
  • 9 Novembre: 30 km a Povegliano in 3:09:41 (media 6:19)

Come si vede per il momento ho sospeso le ripetute che per i miei tendini erano mortali. L'incoraggiamento viene dall'ultimo lungo di Domenica scorsa che ho corso proprio bene: alla velocità che mi ero prefisso (6:19/km) e arrivando alla fine bene, senza trascinarmi sui gomiti.

Il morale ondeggia tra la positività dell'ultimo test sui 30 km e la leggera preoccupazione per la tendinite ed il programma di allenamento che ho dovuto forzatamente alleggerire. Quindi niente velleità cronometriche. Mi accontento di arrivare in fondo a Firenze.. nulla di più. Anzi! Sarebbe una soddisfazione enorme!

keyword

correre, jogging, running, podismo, podistica, podista, atletica, amatore
 
Clicky Web Analytics