domenica 13 luglio 2008

Triathlon!

Anche se in forma mini è stato pur sempre la mia prima esperienza 2008-07-13 Mio primo triathlon a Desenzano - cell - BLOG(3)con il triathlon! Domenica mattina ritrovo ore 8.30 con il mitico gruppo "LE SCORZE RUVIDE" di Desenzano insieme all'immancabile Angelone, al mitico Alessando e al grande resegone Giacomo (alias JackVR). Subito mi hanno "marchiato a fuoco" la lettera N sul braccio per meglio prendermi itempi intermedi.

Ma quanta roba devo portare!?! Mi devo fare una lista perchè sono partito per Desenzano col terrore di esseri dimenticato qualcosa. Provo a fare una breve lista anche per uso futuro:

  • Costume da nuoto (slip)
  • Occhialini
  • Bici da corsa (la mia mitica Bianchi Nirone)
  • Maglia da Bici
  • Guantini da bici
  • Caschetto di protezione
  • Scarpette da bici ad incastro
  • Occhiali da sole
  • Borraccia (piena stavolta..)
  • Calze tecniche
  • Scarpe da corsa
  • Cronometro (Garmin 305)
  • Accappatorio
  • Asciugamano
  • Macchina fotografica
  • Cellulare
  • Portafoglio

Ok. Fatto la lista. Mi serve un borsone enorme.. escludiamo pure la velleità di inserirci la bici ma il resto è davvero ingobrante.

2008-07-13 Mio primo triathlon a Desenzano (9)2008-07-13 Mio primo triathlon a Desenzano (8)

2008-07-13 Mio primo triathlon a Desenzano - cell (2)

Comunque, bando alle ciancie! All'arrivo a Desenzano i miei occhi hanno visto un lago agitatissimo.. le onde!! Ma cavolo!!! La mia tattica era: tieni duro a nuoto (arriverai pure ultimo ma non prendere un distacco eccessivo dall'ultimo), mantieni il distacco in bici e cerca di recuperare posizioni durante la corsa a piedi. Ma con un lago così agitato sapevo che avrei sofferto tremendamente e così è stato. Al di là del nuoto il tratto in bici non è stato male e a piedi ho recuperato tempo almeno su 5 o 6 "veterani".

Certo c'era tutta l'inesperienza rispetto a fare cambi veloci. Mettersi la maglietta, le calze e le scarpe da bici quando sei ancora tutto bagnato dal nuoto non è così semplice e veloce come scriverlo.

Ho chiuso il circuito in un'ora secca. Bello... e divertente!

Gli altri miei amici, già un po' più navigati di me, se la sono cavata eccellentemente. Giacomo come al solito registra sempre i2008-07-13 Mio primo triathlon a Desenzano - cell (1) migliori tempi assoluti sul tratto di corsa, Ale ormai mangia la strada e l'Angelone nazionale lo vedi che mentre gareggia è felice come un bambino che ha appena aperto l'uovo kinder.

Io avevo al seguito la mia solita squadra di tifosi incalliti (Donata e i miei piccoli Giovanni e Pietro) ma anche Giacomo si non è fatto mancare la compagnia di Federica, la sua prima sostenitrice!

Il tempo all'inizio non era buono ma una volta terminata la gara "i cieli si sono aperti".. e così ci siamo goduti il resto della mattinata in spiaggia a prendere un fantastico sole e a fare tuffi acrobatici dal molo per la felicità dei piccoli spettatori presenti.

2008-07-13 Mio primo triathlon a Desenzano - BLOG (5)

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Sono un triathleta dal 1998 e rocker da prima.
ma questo rock in sottofondo è tuo o del tuo link.
Viva il Tri e il Rock
Alfredo Peter Pan Triathlon (e Wireless) Roma

Monica ha detto...

aspettavo 'sto post! allora? me lo consigli? devo iniziare a mettere via i soldi per comprare la bici da corsa??
cmq bravo!! hai tutta la mia invidia per averci provato. lo rifarai??

jackvr ha detto...

Grande Claudio. Hai colto nel segno. Il triatlhon a Desenzano la domenica mattina è veramente un'idea simpatica per divertirsi insieme d'estate! Poi se si riesce anche a migliorarsi... Poi domenica è stata una mattinata veramente splendida: di quelle che ti rimettono in pace con te stesso dopo la settimana lavorativa. Così... per potersi divertire la domenica ancor più, ti aspetto giovedì per un giretto in bici! Invito anche il mitico Ale.

Ciao.

jack

Alberto ha detto...

Complimenti per la polivalenza sportiva!!! :-D Il triathlon è tosto, c'è poco da dire!

GIAN CARLO ha detto...

Beh che dirti, sufficienza piena come triatleta e lode con inchino per coraggio e spirito d'innovazione.

Fatdaddy ha detto...

Per fortuna, è ancora vivo!! Aspettavo con ansia anch'io questo post!
Complimentoni, anche a me viene la voglia di comprare una bici da corsa, inizierò a risparmiare qualcosina, prendendola di seconda mano dalle squadre corse quando terminano la stagione delle gare...

p.s. Bella la "N" tatuata, la voglio anch'io!! :D

Claudio ha detto...

@Alfredo: anch'io suono rock!! O suonavo.. ho ancora la mia mitica Fender Stratocaster che suona che è un piacere!

@Monica: Eh ragazzi.. ma ogni tanto dovrò pure lavorare.. almeno a tempo perso!! Consiglio assolutamente, molto ma molto divertente.

@JackVR: Vero bellissima mattinata davvero! Da ripetere. Credo che Ale Giovedì non possa. Proponeva Venerdì. Che ne dici?

@Alberto: veramente tostissimo..

@Giancarlo: si, ma solo per il coraggio non per il gesto atletico che è da dimenticare!

@Fatdaddy; Si sono vivo.. Monica sotto sotto sperava che venissi trascinato dalle acque gelide del Garda per vincere la nostra sfida a tavoliono.. ma stavolta gli è andata male.
Dai prendi anche una graziella e aggregati!!!

jackvr ha detto...

Ciao Claudio. Io con Robi, Luigi, ale ed Enzo Venerdì facciamo il giretto delle croci in simpatia prima della cena della Franke. Ritrovo prima delle 6 al bivio: se ti va... altrimenti passaggio previsto a ponti in piazza, o quel che resta visti i lavori, alle 6 e 20.
Per giovedì resta valida la bici, se ci sei e hai tempo: solo si dovrebbe partire alle 6 giuste perchè poi ho una cena. Aspetto tue notizie.

buona giornata.

jack

Claudio ha detto...

Ci sarò! Giro delle croci conosciuto anche come "Percorso Guerrilla" Ciao Jack

keyword

correre, jogging, running, podismo, podistica, podista, atletica, amatore
 
Clicky Web Analytics